Destinazioni: Elba

Elba

L’Isola d’Elba, è un gioiello dell’Arcipelago Toscano che offre baie incontaminate, piccoli paradisi a portata di barca, mare cristallino e borghi antichi: un viaggio tra le acque solcate dagli antichi romani, dalle navi delle Repubbliche Marinare, intorno a un’isola abitata da popoli paleolitici di cui restano ancora oggi testimonianza, da Fenici, Etruschi, Romani, Barbari e pirati. Pisani, genovesi, fiorentini, napoletani, spagnoli, inglesi e francesi, che capirono la ricchezza e la posizione strategica di questa piccola striscia di terra in mezzo al mare.

Anche Napoleone Bonaparte fu rapito dalla bellezza e dalla tranquillità di quest’isola, nonostante fosse stata eletta come luogo di esilio dell’Imperatore, tanto da far costruire due residenze private, la Villa dei Mulini sulla scogliera di Portoferraio e la Villa di San Martino, poco fuori dal paese. E ancora Gli Argonauti, che la leggenda vuole come visitatori dell’Elba durante il loro peregrinare alla ricerca del “vello d’oro”!

Le tappe del nostro viaggio in barca a vela sono certamente tra le più ricercate e con qualche chicca in più: da Cavo, grazioso centro marittimo, a Porto Azzurro, antico borgo marinaro e vivace porticciolo turistico; da Capoliveri, antico roccaforte etrusco e guardiano di una delle baie più belle dell’Elba, alla Costa del Sole, magnifica opera d’arte della natura che ospita i magnifici paesi di Chiessi, Fetovaia, Pomonte, Colle d’Orano, Cavoli e Seccheto e le loro fantastiche cale e scogliere di granito, usato nell’antichità per la costruzione del Pantheon e del Duomo di Pisa, passando da Marciana Marina, il più piccolo comune della Toscana, arrivando fino all’Isola di Capraia, gioiello geologico e naturalistico…

Porto Azzurro, antico borgo marinaro visibile già da mare aperto grazie alla Fortezza di San Giacomo, imponente costruzione del ‘600 sulla sommità del promontorio che domina la cittadina, potrete godere di un gustoso aperitivo servito a bordo, che renderà l’entrata della baia ancor più romantica. Passeggiare a Porto Azzurro è piacevole: alla base della fortezza si trovano il borgo marinaro e il porticciolo turistico con il suo lungomare che, oltre all’aria allegra delle vacanze, offre anche caratteristici e pittoreschi ristoranti su palafitte. In questo luogo, come in tutto il resto dell’Isola, si passa gentilmente dalla storia, alla natura e al turismo di un moderno porticciolo turistico che mantiene intatto il proprio aspetto.

Baie e spiagge incantevoli dove sostare per un tuffo, come la spiaggia di Punta Le Ciarpe, uno dei piccoli gioielli che sa riservare l'Elba. Si tratta di una piccolissima spiaggia, nella Baia dell'Innamorata: lo “Scoglio della Ciarpa" è il luogo da dove si buttò Maria in cerca dell'amato rapito e ucciso dai pirati (vedi la leggenda dell'Innamorata). Veri gioielli elbani con una romantica spiaggia di sabbia e pietrine, meta amata e ambita per lo snorkeling, sia grazie ai fondali ricchi di fauna, sia al particolare contesto paesaggistico, caratterizzato dalla cornice offerta dalle vicine Isole Gemini.

Marina di Campo - da decenni una delle più famose e conosciute località turistiche dell’isola, tanto da essere soprannominata negli anni ’50 “la piccola Viareggio” - offre un pittoresco centro storico, la torre di avvistamento risalente all’epoca pisano-medicea, il prezioso porticciolo turistico, numerosi locali e la più lunga spiaggia di sabbia dell’Elba situata in una spettacolare baia.
La sua spiaggia è la più lunga dell’Isola d’Elba e l'acqua del mare scende molto dolcemente: in alcuni punti per oltre 50 metri dalla battigia si può camminare e giocare a palla o a racchettoni con l'acqua che non supera la vita.

Marciana Marina è considerata, da ogni punto da cui la si ammiri, il panorama più bello dell’Isola d’Elba. Tra una rigogliosa vegetazione e incastonato ai piedi del Monte Capanne, il paese accoglie i visitatori nel suo lungomare e nell’antico borgo dedito alla pesca, detto Il Cotone, ricchi di bar, negozi e ristoranti. La Torre Pisana del XII secolo, il Museo Archeologico che raccoglie reperti del paleolitico medio e superiore ritrovati all’Elba, la spiaggia insignita della bandiera blu “La Fenicia” e il “Sentiero dei Profumi”, immerso nella lussureggiante macchia mediterranea, sono le principali attrattive.

…L’Isola d’Elba vi sorprenderà per la sua natura incontaminata e rigogliosa, per il mare limpido, puro, colorato e ricco di animali marini, per il grande numero di uccelli, tra cui la rarissima specie del gabbiano corso, per la storia che permea da ogni sua roccia, borgo o porto, per la possibilità di incontrare lungo la navigazione allegri delfini e altre specie marine.

Potrete dedicare le vostre giornate ad attività di mare e di terra, alternando bagni, snorkeling e veleggiate a passeggiate nelle località elbane più amate.

Non solo mare, non solo graziosi porticcioli turistici e romantiche insenature, non solo l’ottima compagnia dei nostri compagni di viaggio, ma anche il meglio della cucina mediterranea, spesso arricchita ed accompagnata dal Crocus Ilvensis, una specie di zafferano endemico, dei rinomati vini elbani tanto apprezzati da spingere antichi mercanti ad attraversare il mare per giungere fino a qui, vini oggi rappresentati dalle aziende agricole isolane che producono vini DOC e DOCG secondo la tradizione: “l’Isola del vino buono”, diceva Plinio il Vecchio!
… tutti gli ingredienti ci sono, salpiamo quindi alla scoperta dell’Isola d’Elba!

“l’Isola del vino buono”, diceva Plinio il Vecchio!

Scopri le nostre Crociere nell'Isola d'Elba!

//]]>